L’alimentazione oggi: pensiamoci insieme…

 

Nel 2015 i governi dei 193 Paesi membri dell’ONU hanno sottoscritto l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, assumendosi la responsabilità di contribuire al raggiungimento dei 17 obiettivi che essa si prefigge.

Un’agenda globale che può sembrare lontana dalla realtà ticinese, ma lo è meno di quanto si possa immaginare. L’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) ha infatti individuato l’alimentazione sostenibile come tema prioritario per il 2016, in riferimento all’obiettivo numero 12 dell’Agenda 2030 “Garantire modelli di consumo e di produzione sostenibili”.

La Fondazione Casa San Rocco ha deciso di impegnarsi a questo proposito ed è stata selezionata tra le Organizzazioni e gli Enti pubblici che, con il sostegno dell’Ufficio federale dello sviluppo territoriale, porteranno avanti nel 2017 dei progetti sull’alimentazione sostenibile. Nello specifico il nostro progetto mira ad aprire i servizi della cucina all’esterno per sostenere quella parte di popolazione che potrebbe trarre beneficio dalla possibilità di usufruire di pasti completi da consumare presso la Casa San Rocco o al proprio domicilio. La professionalità della nostra cucina e il riconoscimento Fourchette Verte garantiscono qualità e un corretto equilibrio alimentare. L’intento è quindi quello di dare un sostegno alla comunità, andando a soddisfare i bisogni di quelle fasce di popolazione che attualmente non riescono ad alimentarsi in modo sano e corretto a causa dei ritmi sostenuti della società o di momenti di vita in cui diventa necessario prendersi cura dei propri cari. Delegare il compito di cucinare può quindi rivelarsi una grande risorsa per migliorare la qualità delle nostre giornate, senza rinunciare a curare la propria salute con un’alimentazione più corretta.

L’opinione pubblica è oramai consapevole che la qualità del cibo con cui ci nutriamo influisce notevolmente sulla nostra salute, è però importante sottolineare anche quanto la modalità di produzione e coltivazione degli alimenti abbia un forte impatto sulla salute della natura che ci circonda. Sostenere la produzione ed il consumo locale garantisce un mercato regionale prospero e un minore consumo di energia. A questo proposito la nostra cucina continua la stretta collaborazione con il nuovo marchio “Ticino Amore Mio” a sostegno dei produttori locali. Avremo la grande opportunità inoltre di invitare esperti del settore ad una serie di incontri aperti al pubblico dove sarà possibile ottenere informazioni importanti grazie alle quali provare a migliorare il nostro comportamento alimentare.

Grazie a questo ulteriore servizio, in linea con la filosofia portata avanti dalla Fondazione, la Casa per anziani diventa sempre più centro di quartiere e promotrice dell’inclusione e del sostegno sociale. 

 Ulteriori informazioni su www.are.admin.ch

 

Il servizio è disponibile da lunedì a venerdì.

Pranzo (in sala o da asporto) dalle 11:30 alle 14:00. È gradita la riservazione telefonica o direttamente al bar.

Cena (da asporto) con ritiro presso il bar entro le 19:00. È necesaria la riservazione telefonica o direttamente al bar entro le 12:00.

Siamo volentieri a disposizione al numero +41(0)91 695 22 51 dalle 7:00 alle 19:00

Power by